10 dicembre 1198. Scompare Averroè, il filosofo traduttore di Aristotele.

Muore Averroè, filosofo, medico e matematico arabo. Rimane nella storia del sapere e della cultura occidentale per le sue traduzioni di Aristotele, senza le quali il grande filosofo greco sarebbe stato pressoché dimenticato, e per gli enormi contributi dati nel campo della astronomia, della medicina e della fisica.

222

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro