Karate. Morto a 20 anni Andrea Nekoofar: drammatico incidente in vacanza.

Una tragedia sconvolge il mondo del karate italiano. Andrea Nekoofar, 20 anni, speranza azzurra nel kata, è rimasto ucciso in un incidente stradale avvenuto in Grecia, dove l’atleta si trovava in vacanza con la fidanzata. Milanese di padre iraniano, studente dell’università Cattolica, Nekoofar gareggiava per il settore giovanile dell’Asd Centro Sportivo dell’Esercito. La madre è Delia Piralli, coordinatrice nazionale Csen, settore karate, nonché stella al merito sportivo. L’ultima vittoria agli inizi di luglio in Croazia a Umago alla Youth Cup, coppa del mondo giovanile valevole per la qualificazione alle Olimpiadi giovanili di Buenos Aires 2018, nella categoria Under 21. Si apprestava ora a gareggiare alla Premier League di Germania in previsione della partecipazione al Mondiale giovanile di ottobre a Tenerife.

fonte: www.gazzetta.it

Condividi
Indietro