Milano. Alternanza scuola lavoro: lo stage si fa per l’impresa di pompe funebri.

L’alternanza scuola lavoro, si è già detto in più di un’occasione, non ha decollato dopo il primo anno e ancora lascia ancora spazio a molti dubbi.
Eppure si tratta di uno dei pilastri della Buona Scuola, lo strumento per avvicinare i ragazzi al mondo del lavoro, iniziare a far apprendere loro delle competenze pratiche oltre che quelle teoriche che apprendono ogni giorno fra i banchi di scuola.
A Milano però non si aspettano tempi migliori, ma si cerca di utilizzare lo strumento al meglio, come il caso, riportato dalla pagina milanese di Repubblica.it, del “Verri”, scuola di ragioneria e liceo linguistico, che fra le convenzioni firmate per i ragazzi spicca quella con l’Impresa San Siro, la più grande realtà che domina il mercato dei servizi funebri a Milano.
Dalla scorsa settimana e per le prossime tre, alcuni studenti frequentano uno stage nella grande Casa funeraria di via Corelli.
All’inizio mi sono detto: oddio, dove mi portano?“, racconta Matteo, uno degli stagisti. “Poi ho scoperto che tutto sommato piuttosto di fare fotocopie è meglio occuparsi di camere ardenti, funerali e sepolture”.

continua a leggere

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro