Bomba carta esplode davanti all’obitorio del Ruggi: si indaga.

Panico, nella serata di ieri, all’azienda ospedalieria-universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, dove un forte boato e poi una nuvola di fumo nero hanno spaventato medici, infermieri e degenti.“
Intorno alle 21, infatti, una bomba carta è esplosa dinanzi all’obitorio della struttura sanitaria. Al momento – riporta La Città – non viene esclusa alcuna pista. Potrebbe trattarsi di un’intimidazione ma anche di un atto vandalico da parte di balordi. La pista più accreditata, però, sarebbe quella che porta alla “guerra” tra pompe funebri. Non è la prima volta che, sul fronte delle onoranze funebri e del giro dei soccorsi, si sono registrati episodi poco chiari negli ultimi anni. Le indagini sono in corso.“

 

Condividi
Indietro