Isernia. Troppi morti per l’angusto obitorio: salme nel corridoio al Veneziale.

All’ospedale Veneziale mancano i posti letto anche per i defunti. Il luogo in cui persone affrante sono costrette a piangere i loro cari ieri è diventato il teatro dell’ennesimo caos, tanto che per placare gli animi si è dovuto far ricorso all’intervento della Polizia. Nel corso dell’intera giornata è stata registrata una vera e propria emergenza a causa della mancanza di spazi utili a ospitare tutte le salme giunte all’obitorio. I defunti erano otto e le celle disponibili solo cinque: da qui l’evidente difficoltà nel sistemare i feretri in un’area dignitosa e in modo tale da consentire ai familiari delle persone scomparse di vegliare su di loro. Una situazione inaccettabile per i cittadini presenti che, nonostante il dolore del momento, hanno protestato per ottenere quantomeno un posto per poche ore.

fonte: www.primopianomolise.it

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro