Usa, morto il paziente con malattia ai polmoni causata dalla sigaretta elettronica.

Una persona residente in Illinois, negli Stati Uniti, che aveva contratto una malattia respiratoria legata all’uso delle sigarette elettroniche è morta. Lo ha reso noto il dipartimento di Sanità pubblica dello Stato. Le autorità ritengono che questa sia la prima vittima dello svapo nel Paese. L’identità della vittima, che aveva tra 17 e 38 anni, e la data del decesso non sono state rese note.
Negli Usa continuano a salire i casi della misteriosa malattia polmonare legata all’uso di sigarette elettroniche. Le segnalazioni accertate dalle autorità sanitarie, tutte riguardanti “casi gravi di disturbi ai polmoni” che hanno portato a ricoveri in ospedale, sono arrivate a 153, allargandosi a 16 Stati. Ad annunciarlo sono gli stessi Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc).

continua a leggere

 

Condividi
Indietro