Eboli. Sequestrato carro funebre con salma: era senza assicurazione e revisione.

Sequestro senza precedenti. Sigilli a un carro funebre in viaggio da Eboli a Trentinara, con la salma a bordo. Il carro funebre senza assicurazione e senza revisione ha prelevato la salma di una signora anziana deceduta all’ospedale di Eboli. Un’agenzia di Serre aveva ricevuto l’incarico di trasferirla nel Cilento, a Trentinara. Giunto in piazza Mustacchio, il conducente del carro funebre è stato fermato dai caschi bianchi. Dal controllo con il Targa System l’autocarro risultava sprovvisto di assicurazione, di revisione e anche dell’autorizzazione sanitaria per il trasporto della salma. Il carro funebre fuorilegge è stato trasferito al comando di via Nazionale, nell’ex fabbrica Pezzullo. Per il trasporto della salma a Trentinara è stato chiesto l’intervento di un’agenzia funebre di Eboli. All’agenzia di Serre, invece, è stata comminata una multa di 849 euro per la mancata assicurazione, di 1.039 euro per l’assenza di autorizzazione sanitaria e di 169 euro per la mancata revisione. Il totale da pagare è di 2.057 euro. Il trasbordo della salma tra i due carri funebri è avvenuto presso il comando della polizia municipale di Eboli per evitare scene imbarazzanti ai parenti della donna deceduta.

Condividi
Indietro