Per un funerale ad emissioni zero: la Tesla si trasforma in un carro funebre.

Quello del tuning è un mondo così vasto che spesso riserva delle sorprese piuttosto inaspettate. Le aziende specializzate in personalizzazioni a dir poco estreme riescono a far fronte a richieste di ogni tipo e ogni tuner riesce a distinguersi specializzandosi in differenti generi. Remetz è un olandese capace di trasformare totalmente i telai delle auto: ne è un esempio la Fiat 500 allungata “limo”. Questo tipo di intervento incrementa lo spazio a bordo e ha dato vita anche una gamma di vetture specifiche per le aziende specializzate in onoranze funebri. Remetz riesce a trasformare un’elegante berlina in un lussuoso carro funebre e la sua ultima creazione è una vettura a dir poco esclusiva, applicandosi ad una Tesla Model S. Un’auto ora più che mai appartenente ad un segmento di nicchia, che viene radicalmente modificata partendo fin dalla sua ossatura. Il lavoro riguarda prima di tutto il telaio: la struttura portante della elettrica americana viene dolorosamente tagliata in due, prima dell’aggiunta di differenti sbarre metalliche che spingono il passo a 3.754 mm. In tutto la vettura guadagna ben 80 cm in lunghezza ed il corpo vettura arriva a misurare ben 5.770 mm. Il primo esemplare ultimato dovrebbe fare il suo debutto entro marzo 2018 e RemetzCar punta a realizzare 20 pezzi. La Tesla Model S Hearse di RemetCar si fa riconoscere immediatamente e, dopo gli opportuni scongiuri, si nota l’eccellente lavoro svolto sulla carrozzeria. Gli 80 cm aggiuntivi sono tutti riservati alla zona di carico posteriore, dotata di tutto il necessario per ospitare comodamente una bara, con tanto di carrello espandibile per estrarre il feretro in tutta comodità. La ricca dotazione comprende il tetto panoramico in vetro e tutta l’area di carico è circondata da ampie vetrate. Nessuna modifica per il motore elettrico, che promette 350 Km di autonomia ad emissioni zero.

fonte: motori.fanpage.it

Condividi
Indietro