fbpx

Orrore a Falluja. Scoperta una fossa comune con più di 400 cadaveri.

Le forze di sicurezza irachene impegnate nell’offensiva su Falluja controllano tutta la parte meridionale della città, ma intanto si moltiplicano gli orrori: una fossa comune con più di 400 cadaveri è venuta alla luce nel distretto settentrionale di Saqlawiya, strappato all’Isis lo scorso fine settimana. Le persone uccise sono civili, militari e poliziotti assassinati dai jihadisti che controllano la città da gennaio del 2014.

continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro