fbpx

Termoli. Incendia l’archivio e l’obitorio: distrutti tutti i registri dei morti.

Nessun dubbio che l’incendio sia di origine dolosa. Qualcuno, all’alba di lunedì 30 maggio, ha scavalcato il muro di cinta del cimitero comunale e ha appiccato le fiamme. Un rogo “mirato” a distruggere l’archivio che trovava spazio nella stanzetta accanto all’obitorio. Tutti i registri dei defunti e il materiale riferito alle sepolture accumulato nel corso degli ultimi decenni è andato perso.

continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro