Myanmar. Strage alla festa dei gavettoni: 36 morti, centinaia di feriti.

È di 36 morti e oltre trecento feriti il tragico bilancio dei cinque giorni di festa celebrati quest’anno in Myanmar per il tradizionale festival dell’acqua che ogni anno si tiene nel Paese in occasione del capodanno buddista. A comunicarlo sono state le stesse autorità del Paese asiatico tenendo a sottolineare che solo in alcuni dei casi si è trattato di incidenti dovuti alle celebrazione mentre in altri i decessi e i feriti sono stati causati da attività di criminali che purtroppo in questo periodo imperversano approfittando della confusione. Nel dettaglio, secondo quando comunicato dai media ufficiali lunedì, il numero totale di incidenti casuali quest’anno sono stati 46, mentre i casi di criminalità, con il borseggio in cima alla lista dei reati, sono stati 64.

continua a leggere

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro