Roma. Scheletro di 1.600 anni fa spunta davanti alla metro Piramide Le ipotesi.

Roma non smette di stupire: uno scheletro di 1.600 anni fa, perfettamente conservato, è riaffiorato a poco meno di un metro di profondità proprio davanti all’ingresso della stazione Piramide della metro.
A riportarlo alla luce, un “banale” (ma nella Capitale si fa presto a dire “banale”) intervento di servizio condotto dall’Acea. Uno scavo tecnico, insomma, che a un certo punto ha intercettato una tomba millenaria.
E lì è scattato il rinforzo degli archeologi, sotto l’egida della Soprintendenza speciale di Roma. I reperti sono cominciati a riaffiorare due giorni fa, ma solo stamattina presto gli studiosi hanno riportato alla luce tutte le ossa in connessione dello scheletro.

fonte: ilmessaggero.it

Condividi
Indietro