Un aiuto subito!

carmelo_pezzino-1In queste ore la televisione continua a trasmettere immagini e a raccontare vicende umane sul terremoto nel centro Italia che si rivelano sempre più drammatiche.

Così come tutti voi abbiamo palpitato prima e sofferto poi nell’apprendere i reali contorni di una vicenda della quale ancora non si conosce quale sarà il tragico bilancio  definitivo.

Il pensiero è subito corso ai tanti amici di quelle zone, alcuni dei quali appartenenti al nostro settore, con il timore di scoprire che potessero essere stati troppo duramente colpiti dal sisma: i primi riscontri ci hanno parzialmente rassicurati, ma non hanno attenuato l’emozione, l’angoscia e un sentimento di attiva partecipazione al quale vi esortiamo ad associarvi sostenendo con generosità le tante iniziative umanitarie che sono state immediatamente attivate.

I mezzi di informazione ci sbattono continuamente in faccia immagini tremende che raccontano con drammaticità un dolore e una disperazione che rendono inutile, inadeguata e retorica ogni parola.

Parlano gli sguardi degli anziani che hanno perso ogni bene, casa, ricordi, famiglia, paese. Parlano gli sguardi attoniti dei bambini che hanno il diritto di poter credere ancora nel proprio futuro. Parla la dignità dei vinti, donne e uomini ormai senza tutto, che rendono concreta testimonianza del carisma di persone normali che, pur sotto il peso di una immane tragedia, non hanno smarrito la propria identità.

Gli italiano sono un grande popolo e come sempre, tra le macerie altrui, riscopriranno il valore di essere uomini.

Arriverà il momento delle recriminazioni, della indignazione, della individuazione di antiche colpe o di recenti responsabilità.

Ma oggi è solo tempo di rammentare alle coscienze di tutti noi l’importanza della solidarietà.

TGFuneral24, EFI-Eccellenza Funeraria Italiana e Asnaf&AS, oltre che rendersi disponibili ad aiutare concretamente tutti gli operatori che avessero subito dal sisma gravi danni, sostengono la raccolta fondi avviata dal Corriere della Sera e da TGLa7 per la riscostruzione post terremoto nelle aree così duramente colpite.

É possibile effettuare versamenti con bonifico bancario sul conto n. 1000/145551 presso Banca Prossima intestato “Un aiuto subitoTerremoto Centro Italia 6.0”. L’IBAN per le donazioni dall’Italia è: IT17E 033 5901 6001 0000 0145 551. Per le donazioni dall’estero: IT17E 033 5901 6001 0000 0145 551 – BIC: BCITITMX.

Carmelo Pezzino

banner-scacf

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro