fbpx

Addio al premio Nobel per la Medicina Luc Montagnier.

C’è l’ufficialità della morte del premio Nobel per la Medicina Luc Montagnier: secondo quanto riporta il quotidiano francese “Libération”, che cita le informazioni di “Checknews”, il certificato di morte è stato depositato in municipio. Montagnier è deceduto martedì all’ospedale americano di Neuilly-sur-Seine. La notizia, che per quasi 24 ore non aveva trovato conferme ufficiali, è stata data ieri sera dal sito “FranceSoir”. In mattinata, invece, l’infettivolodo Didier Raoult – noto alle cronache come “il guru della clorochina” – aveva confermato la notizia con un tweet: “È morto Luc Montagnier. Perdiamo un uomo la cui originalità, indipendenza e scoperte sull’Rna hanno permesso la creazione del laboratorio che ha isolato e identificato il virus dell’Aids”.
Montagnier aveva 89 anni e nel 2008 con la professoressa Françoise Barré-Sinoussi e il virologo tedesco Harald zur Hausen aveva ricevuto il premio Nobel per la Medicina per aver scoperto il virus dell’Hiv. Negli ultimi tempi, però, Montagnier aveva abbracciato posizioni No Vax: in Italia aveva partecipato di recente alle manifestazioni organizzate dal deputato ex giornalista Gianluigi Paragone, anche lui convinto No Vax e No Green Pass.

continua a leggere

Indietro