Addio a Max Wright, era il papà di “Alf” nella sitcom degli anni 90.

È morto a 75 anni Max Wright, popolare attore di serie e sitcom americane. Da noi divenne celebre tra la fine degli anni 80 e i primi 90 con il ruolo di Willie Tanner, il papà di “Alf”, il pupazzo extraterrestre protagonista dell’omonima serie.
Wright era malato da tempo: nel 1995 gli era stato diagnosticato un linfoma, che però per molti anni era stato in remissione. Tra le altre serie in cui recitò ci sono “Cin Cin” e “Norm”.
L’attore si è spento nella sua casa di Los Angeles. Due anni fa, sempre a causa di un cancro, era morta sua moglie, Linda Ybarrondo, con la quale era stato sposato per 52 anni. Wright aveva recitato anche in alcuni film di grande successo come “All That Jazz”, “Reds” e “Soul Man”.
“Alf” andò in onda per quattro stagioni, dal 1986 al 1990, per un totale di 102 episodi, per poi essere replicata per anni.
Sitcom di culto si ispirò per il soggetto a “E.T. – L’extraterrestre”, anche se declinato in chiave comica. In “Alf”  l’alieno arrivato sulla terra dal pianeta Melmac è infantile e pasticcione, una sorta di bambinone peloso che ne combina di ogni tipo.

fonte: tgcom24.mediaset.it

Condividi
Indietro