fbpx

Recanati. Una città in lutto per la morte di Sandro Bara, uomo simbolo dello Jägermeister.

WCENTER 0WQEBIUJAI - 04182037 FOTO WEBSERVER - img160418203704_porzig_bara - RECANATI - SANDRO BARA NEL MANIFESTO - - GIUSEPPE PORZI CORRIERE ADRIATICO

Il recanatese Sandro Bara si è  spento alla casa di cura Villa Pini di Civitanova. Sandro era personaggio piuttosto  noto in città dove per tanti anni, a ridosso della sua  casa, ha svolto la professione di artigiano. Si era  specializzato nella realizzazione di giocattoli in  legno, lavorando spesso sotto gli sguardi dei tanti occasionali turisti che frequentano la zona leopardiana.  Il suo laboratorio era diventato un pezzo di mondo che  non c’è più e per questo attirava tante attenzioni. Ma  Bara ha avuto anche momenti di notorietà in un campo  lontanissimo dal suo mondo. Qualche decennio fa era  stato scelto come testimonial per la pubblicità del noto amaro Jägermeister e nei manifesti dell’epoca compariva  proprio quel Sandro con una folta barba, una bottiglia  in una mano e nell’altra un bicchierino e, a fianco, la  scritta “Bevo Jägermeister perché quando l’aria è secca la mia mucca fa il latte in polvere”.

continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro