Fabriano. Apre la Casa Funeraria “Infinitum”.

Professionalità, sensibilità e discrezione, unite ad una grande capacità innovativa, sono i requisiti che caratterizzano l’attività del Gruppo Bondoni, tra le eccellenze nel settore delle onoranze funebri. Primo nel centro Italia ad aver realizzato una Casa del Commiato, inaugurata nel 2009 a Castelpalnio, il Gruppo aprirà una nuova struttura anche a Fabriano, la “Casa Funeraria Infinitum”, che verrà presentata al pubblico domenica 11 novembre.
Con una formula del tutto nuova per questo territorio, “Infinitum” risponde alle esigenze di chi, in uno dei momenti più delicati e difficili della vita come la perdita di un congiunto, desidera contare sul servizio, sul sostegno e sulla riservatezza di persone competenti e affidabili, senza costi aggiuntivi. In tutte le civiltà il culto dei defunti rappresenta un elemento identificativo che aiuta a comprendere la storia e la cultura dei popoli. Cerimonie e riti aiutano ad accogliere il pensiero della morte e a rivalutare la bellezza della vita, un passaggio importante di cui si è fatta interprete la famiglia Bondoni. “Il nostro lavoro è diffondere speranza e bellezza di fronte alle sfide più impegnative”: con questo spirito Marco Bondoni, la moglie Ornella e il figlio Edoardo si dedicano quotidianamente, con passione e con competenza, al sostegno materiale e morale di coloro che si trovano ad accompagnare un proprio congiunto nell’ultimo viaggio terreno. L’esperienza iniziata nel 1899, unita a una profonda sensibilità e a una spiccata capacità innovativa, ha permesso all’azienda di famiglia di crescere nel percorso compiuto da cinque generazioni, arrivando a gestire ogni incombenza burocratica e a mettere a disposizione, gratuitamente, spazi accoglienti e funzionali dove poter vegliare i propri cari senza vincoli di orari e necessità di spostamenti.
La Casa Funeraria “Infinitum” è una struttura moderna e rispondente alle diverse esigenze di assistenza e di culto. Disposta su un’area di 2000 m², comodamente raggiungibile alle porte della città e dotata di un ampio parcheggio, offre cinque Sale del Commiato e una sala di preghiera per il raccoglimento religioso. Ogni sala ha un ingresso indipendente, è ampia, elegante e funzionale, concepita per garantire riservatezza, confort e conforto, dotata di aria condizionata, di una comoda anticamera arredata con divano e poltrone per potersi riposare e appartare, di filodiffusione autonoma per ogni sala. Ognuna di esse è dedicata a un artista che ha saputo raccontare la vita e l’eternità con la propria arte: sono nate così la Sala D’Annunzio, la Sala Foscolo, la Sala Picasso, la Sala Sant’Agostino e la Sala Seneca. La disponibilità di uno spazio ristoro completa un’offerta nuova e di qualità, con prospettive di sviluppo di servizi integrati, ma nel rispetto di una dimensione intima, tranquilla e a costo zero per chi si affida al Gruppo Bondoni. “Abbiamo voluto investire in questo territorio per portare la novità di una proposta che può migliorare il livello dei servizi alla comunità e l’offerta occupazionale” spiega Marco Bondoni che si avvale già di alcuni collaboratori fabrianesi. “Passione, impegno, orgoglio, sensibilità: sono i caratteri distintivi del nostro marchio che ha saputo affermarsi nel tempo diventando una promessa di qualità”.

Condividi
Indietro