Eredi Querin inaugura la “Casa del Commiato”

Sarà inaugurata domani, alle 11.30, in via Savorgnano a San Vito al Tagliamento. Durante l’inaugurazione dell’edificio sarà possibile visitare la nuova struttura, accolti dalla famiglia Querin: Ivano, la madre Norma, la moglie Roberta, i figli Marco, Alice e Serena. Nonché i servizi che Eredi Querin offrono dal 1850. E, soprattutto, comprendere la concezione della “Casa del commiato”, un ambiente dove i familiari possono dedicarsi al ricordo del loro caro, mentre di tutto il resto si occuperanno con professionalità le pompe funebri. La struttura di Eredi Querin è ampia 1.400 metri quadrati.

«Anche nel nostro settore c’è un forte bisogno di innovazione – afferma Ivano Querin –: abbiamo pensato a un luogo confortevole e adatto all’ultimo saluto, diverso da quello freddo in cui staziona la salma prima del funerale. I cittadini chiedono sempre più spazi adeguati e confortevoli per le celebrazioni funerarie».

L’edificio ha un atrio di accoglienza comune e più stanze, dedicate alla famiglia, ognuna delle quali è collegata con un luogo più appartato dove è adagiata la salma. Nella sala più grande è possibile fare una cerimonia religiosa, diversa a seconda dei credi, oppure laica. La “Casa del commiato”, che sarà operativa la prossima settimana, non si sostituisce alla chiesa, ma è un momento diverso per celebrare l’addio.

 

Tratto dal MessageroVeneto

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro