fbpx

A Katyn il regista Wajda perse il padre. La moglie lo attese per anni.

La scoperta del massacro di Katyn fu annunciata il 13 aprile 1943 da Radio Berlino, che ne attribuì la responsabilità ai sovietici. Ma fino al 1990 il comunismo internazionale ne dette la responsabilità ai tedeschi. Nel 1990 fu Gorbaciov e la sua glasnost che ammisero la verità: cioè che fu una strage comunista. Tuttavia la storia del massacro di Katyn, dove il 13 aprile 1940 Stalin ordinò l’esecuzione a freddo di 22mila polacchi, militari e civili, è istruttiva perché dimostra come la mistificazione storica possa avere le gambe lunghe e il respiro ampio.

continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro