Addio al senatore Imposimato: lottò contro camorra e terrorismo.

Si è spento al Policlinico Gemelli di Roma il senatore Ferdinando Imposimato, magistrato noto per il suo impegno politico e parlamentare. Si è occupato della lotta a Cosa Nostra, alla camorra e al terrorismo in Italia: è stato infatti giudice istruttore di importanti casi tra cui il rapimento di Aldo Moro del 1978, l’attentato a papa Giovanni Paolo II del 1981, l’omicidio del vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura Vittorio Bachelet e dei giudici Riccardo Palma e Girolamo Tartaglione. Il fratello, Franco Imposimato, fu ucciso dalla camorra nel 1983. Recentemente si occupava della difesa dei diritti umani ed era impegnato nel sociale. È stato inoltre scelto per il riconoscimento di “simbolo della giustizia” dall’ONU in occasione dell’anno della gioventù.

274

Condividi
Indietro