Verona. Chiedevano il pizzo sulle sepolture: arrestati 4 operatori mortuari.

Blitz contro alcuni operatori mortuari dell’ospedale di Borgo Roma, a Verona. L’indagine condotta dalla procura ipotizza concussione e associazione per delinquere: in arresto 4 colleghi che erano in servizio, ma nei prossimi giorni potrebbero esserci altri provvedimenti relativi a personale che non era presente sul posto di lavoro. Secondo quanto si è appreso, le indagini avrebbero portato alla scoperta di una sorta di organizzazione tra gli operatori delle camere mortuarie che di fatto costringeva le imprese funebri a versare denaro in cambio della garanzia che le salme sarebbero state tenute e preparate in modo adeguato nel periodo prima del rito funebre.

continua a leggere

324

Condividi
Indietro