Usa. La missione di un tifoso: disperdere le ceneri dell’amico nei bagni degli stadi.

Chi sceglie la cremazione, chiede in genere che le proprie ceneri vengano disperse nei luoghi più esotici o sentimentalmente importanti: sulle onde del mare, sulla vetta di una montagna, sotto le fronde di un albero. Difficile immaginare che qualcuno possa desiderare che le proprie ceneri vengano disperse nelle acque di un gabinetto. Eppure questa è la storia di un idraulico – un “maestro dell’idraulica” a sentire gli amici – le cui ceneri sono invece state disperse, poco per volta nell’arco di nove anni, nei gabinetti di sedici diversi stadi di baseball negli Stati Uniti.

continua a leggere

133

Condividi
Indietro