Torre Annunziata. I funerali delle 8 vittime del crollo della palazzina.

Si è svolta ieri la cerimonia funebre celebrata per le otto vittime del crollo parziale dell’edificio di Torre Annununziata, la scorsa settimana. Al termine delle esequie, in una chiesa gremita, il cardinale di Napoli, Crescenzio Sepe, ha lanciato un invito alle autorità presenti: intitolare il piazzale dove è avvenuta la tragedia alla memoria delle otto vittime. Le bare sono uscite dalla basilica della Madonna della Neve, dove si sono celebrati i funerali, accompagnate da lunghi applausi. Spiccano le due bianche dei bambini, Francesca e Salvatore, morti con i propri genitori nella tragedia. “Troppo spesso, o quasi sempre, dietro ogni eventi disastrosi, c’è sempre, all’origine, la mano dell’uomo, che è sempre una mano assassina, mossa dalla protervia, dalla prepotenza, dall’indolenza, dalla superbia e quindi dall’egoismo“. Lo ha detto il cardinal Sepe, in un passaggio dell’omelia.

203

Condividi
Indietro