Spagna. Dato per morto, detenuto si sveglia prima dell’autopsia.

Si è risvegliato poco prima dell’autopsia. È accaduto a Gabriel Montoya Jiménez, detenuto spagnolo dato per morto dopo un malore nel carcere di Villabona. L’uomo era stato trovato incosciente nella sua cella dai medici che – dopo le canoniche due ore da quando non vengono rilevati segni vitali – ne hanno certificato la morte e hanno disposto il suo trasferimento all’Istituto di Medicina Legale di Oviedo per l’autopsia. Ma mentre era in obitorio il detenuto ha iniziato a dare segni di vita e a poco a poco si è risvegliato. Così stato portato in ambulanza all’ospedale di Asturias, dove è ricoverato e piantonato dalla Guardia Civile. Non è chiaro se si tratti di un episodio di catalessi, non riconosciuto da ben tre medici (due in carcere e uno della commissione giudiziaria).

279

Condividi
Indietro