Pomezia. Stop al manifesto funebre selvaggio: sarà l’impresa comunale ad affiggerli.

Niente più manifesti funebri affissi indiscriminatamente in ogni punto della città. Da oggi in poi saranno a disposizione 35 plance dedicate esclusivamente ai necrologi e sarà solo la ditta incaricata dal Comune di Pomezia a poter attaccare e staccare i manifesti. Sono le novità principali introdotte dal nuovo regolamento approvato ieri in Consiglio Comunale. Un provvedimento che, fanno sapere da piazza Indipendenza, è stato condiviso con le agenzie di onoranze funebri del territorio. Nel regolamento è indicata anche la dimensione e i tempi massimi di permanenza. “Un cambiamento rilevante e richiesto a gran voce dalla cittadinanza. Finora, senza alcuna regolamentazione, i manifesti che annunciavano la morte dei nostri concittadini venivano affissi ovunque, sulle cabine elettriche e sui muri. Con questo regolamento vogliamo rendere il giusto riconoscimento ai necrologi e ai ringraziamenti funebri installando impianti ad hoc per questo tipo di comunicazioni”, ha dichiarato il sindaco Fabio Fucci.

fonte: www.ilcaffe.tv

224

Condividi
Indietro