Milano. Duomo gremito per i funerali di Tettamanzi. Scola: “La Chiesa manterrà viva la sua eredità”.

La Chiesa ambrosiana saprà trovare modi e forme per mantenere viva l’eredità copiosa di questo padre e maestro“. Con queste parole l’amministratore apostolico della Diocesi ambrosiana, il cardinale Angelo Scola, ha parlato dell’eredità lasciata dal cardinale Dionigi Tettamanzi, morto tre giorni fa a 83 anni nella villa Sacro Cuore di Triuggio, nel corso dell’omelia che ha tenuto nel Duomo di Milano gremito. In cinquemila hanno riempito la cattedrale di Milano, mentre centinaia di persone non sono riuscite a entrare.

continua a leggere

363

Condividi
Indietro