Lecce. Trovato il cadavere di Noemi. Il fidanzato confessa: “Sono stato io”.

È stato ritrovato il cadavere di Noemi, la 16enne scomparsa 10 giorni fa da Specchia. Il suo fidanzato 17enne ha confessato l’omicidio. Soltanto poche ore prima la procura per i minorenni aveva decido di indagare il ragazzo per omicidio volontario. Nel frattempo, gli esami compiuti sulla sua Fiat 500 dove la ragazza era stata vista (e filmata) per l’ultima volta insieme a lui, a poche ore dalla scomparsa, non avevano rilevato tracce di sangue a bordo della vettura.

continua a leggere

228

Condividi
Indietro