Pet

Alessandria. Non c’è pace (eterna) per Bobi: il cimitero è abusivo. Tutti lo sanno, ma nessuno risolve.

Sono io il responsabile, parli con me”. Un gentile signore sovrintende alla pulizia delle tombe dei suoi cani: “Vede, qui ho seppellito tutti i miei animali, ho iniziato io, poi si sono aggiunti gli altri”. La punta del bastone indica quello che comunemente è conosciuto come il cimitero degli animali, dietro a quello ebraico di Alessandria. Peccato che l’erba alta sovrasti quasi del tutto le lapidi di Rocky, di Jack e di tutti gli altri defunti a quattro zampe, allineati come in un vero e proprio camposanto.

continua a leggere

179

Condividi
Indietro