Agrigento. Racket dei funerali, scontro fra difesa e tribunale: ricusati giudici.

La trasmissione degli atti alla Procura di un teste per l’accusa di falsa testimonianza apre uno scontro processuale fra difesa e giudici che si materializza con una ricusazione che, però, andrà formalizzata in Corte di Appello come prevede il codice. Il processo è quello scaturito dall’inchiesta “Vultur” che ricostruisce alcune vicende mafiose a Canicattì e Camastra. Fra le accuse contestate quella di avere estorto denaro ai titolari di un’agenzia di onoranze funebri.

continua a leggere

213

Condividi
Indietro