6 dicembre 1994. Addio a Gian Maria Volonté, volto del cinema “impegnato”.

Muore in Grecia, sul set del film di Theodoro Angelopulos ‘’Lo sguardo di Ulisse’’, Gian Maria Volonté. Nato a Milano il 9 aprile 1933, Volontè si diploma a Roma nel 1957 all’Accademia d’Arte Drammatica. Volto del cinema italiano di impegno sociale e politico degli anni Settanta, è memorabile la sua interpretazione ne “La classe operaia va in paradiso”. Tra i suoi ruoli più celebri: il redattore capo di “Sbatti il mostro in prima pagina”, il presidente dell’ENI, Enrico Mattei, ne “Il caso Mattei” di Francesco Rosi, e il notabile democristiano di “Todo Modo” di Elio Petri.

206

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro