fbpx

21 marzo 547. Santo del giorno. San Benedetto da Norcia: spiritualità e saggezza

Nome: San Benedetto da Norcia
Titolo: Patriarca del Monachesimo Occidentale
Nascita: Circa 480, Norcia
Morte: 21 marzo 547, Montecassino
Ricorrenza: 11 luglio
Patrono di: Europa, monaci, speleologi

San Benedetto da Norcia nacque intorno al 480 a Norcia, in Umbria.
Cresciuto in una famiglia benestante, studiò a Roma, ma abbandonò presto la città per dedicarsi alla vita religiosa.
Dopo un periodo da eremita a Subiaco, fondò diversi monasteri, il più famoso dei quali è Montecassino.
Qui scrisse la sua celebre Regola, che divenne la base del monachesimo occidentale.
La Regola di San Benedetto enfatizza l’equilibrio tra preghiera, lavoro e studio, offrendo una guida pratica per la vita monastica.
San Benedetto fu un uomo di grande spiritualità e saggezza.
La sua Regola non solo ordinò la vita monastica, ma influenzò profondamente la cultura e la società medievale.
I suoi principi di moderazione, stabilità e comunità hanno attraversato i secoli, contribuendo a formare la civiltà europea.
Morì il 21 marzo 547 a Montecassino.
Nel 1964, papa Paolo VI proclamò San Benedetto patrono d’Europa, riconoscendo il suo contributo alla formazione della cultura europea.
San Benedetto da Norcia viene ricordato l’11 luglio.

Condividi
Indietro