fbpx

29 settembre 1902. Addio a Emile Zola, l’uomo del “J’accuse”.

Muore a Parigi Emile Zola. Inizia a lavorare come fattorino presso la casa editrice Hachette. Notato per la sua spiccata intelligenza, gli viene presto affidata la direzione dell’ufficio pubblicità.
Entra così in contatto con lo stimolante mondo letterario del tempo.
Nel 1862 comincia a scrivere come giornalista e due anni più tardi pubblica il suo primo romanzo. Celebre è il suo J’accuse indirizzato, nel 1898, al Presidente della Repubblica in relazione all’affaire Dreyfus.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro