fbpx

26 agosto 1974. L’ultimo volo di Lindbergh.

Si spegne a Maui un aviatore diventato leggenda: Charles Lindbergh, il pilota che nel 1927 compie il primo volo senza scalo fra America e Europa, impiegando 33 ore e 30 minuti, a bordo dell’aereo “Spirit f Louis”. All’età di 25 anni, il “ragazzo di Detroit” diventa un simbolo di coraggio e di audacia.
Il successo e la fama che lo travolsero, a livello internazionale, innescarono, però, in lui il desiderio di solitudine e di fuga, che gli valsero l’appellativo di “aquila solitaria”.

Indietro