fbpx

28 maggio 1990. Muore lo scrittore Giorgio Manganelli.

Nato a  Milano nel 1922, Manganelli è uno dei fondatori dell’avanguardia letteraria italiana degli anni ’60 e fa parte del “Gruppo 63”.
Nel 1967 esce con La letteratura come menzogna, una collezione di saggi che definiscono la letteratura popolare come non sociale, artificiale e non filosofica. Il suo ultimo romanzo, scritto nell’anno della sua morte e pubblicato postumo, è La palude definitiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro