fbpx

26 maggio 1991. L’esplosione in volo di un Boeing 767.

Un Boeing 767-300 della Lauda Air esplode sopra un’area rurale della Thailandia facendo 223 vittime, di cui 10 membri dell’equipaggio. L’esplosione avviene a 16 minuti dal decollo. È il giorno peggiore nella storia della compagnia Lauda Air, fondata da Niki Lauda nel 1979 come compagnia di voli charter.
L’esplosione si sarebbe verificata a causa di un’inversione di spinta del propulsore sinistro. Gli inversori di spinta sono normalmente bloccati durante il volo e vengono utilizzati solo in fase di atterraggio per rallentare il velivolo, una volta appoggiate le ruote a terra. In questo caso il sistema si sarebbe attivato da solo.

Indietro