fbpx

22 maggio 2017. Muore Nicky Hayden.

Per un campione di gare di moto, morire in bicicletta investito da un’auto è un’incredibile circostanza. Un’innocua bicicletta, quando tutte le settimane la morte la sfidi correndo a centinaia di chilometri orari. I familiari, dopo cinque giorni di battaglie e speranza, fecero staccare le macchine che tenevano in vita Nicky Hayden, all’ospedale Bufalini di Cesena. Il campione americano era stato investito da un’auto mentre si allenava in bicicletta sulle strade romagnole: danni cerebrali irreversibili causati dall’impatto sull’asfalto era stata la diagnosi.

 

Indietro