fbpx

6 maggio 1952. Muore Maria Montessori, un nuovo approccio all’infanzia.

Muore, a Noordwijk aan Zee, in Olanda, Maria Montessori, prima donna medico dopo l’unità d’Italia nel 1896. Comincia a lavorare in una clinica psichiatrica e concentra i suoi studi su bambini con disturbi psichici. Ben presto i suoi interessi si concentrano sulla pedagogia. Alla base del suo pensiero pedagogico vi è il principio della libertà dell’allievo, che favorisce la creatività del bambino già presente nella sua natura. Su questi principi nel 1924 nasce l’Opera Nazionale Montessori.
Nel 1933, a causa di ripetuti contrasti con il regime fascista, Maria Montessori è costretta a lasciare l’Italia. Viaggia in molti paesi, diffondendo la sua teoria educativa. La Montessori torna in Italia solo nel 1946 e ricostruisce l’Opera Nazionale, abolita dal fascismo nel 1936.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro