fbpx

Padova. Devastano il cimitero: sarebbero adolescenti “annoiati”.

La polizia ha individuato quattro ragazzini che la notte del venerdì santo avrebbero messo a soqquadro il cimitero di Sant’Antonino all’Arcella. Si tratta di tre minorenni (segnalati alla Procura dei minori) e un maggiorenne. Il reato per cui si procede è vilipendio di tomba e danneggiamento aggravato. I quattro sono frequentatori della parrocchia e, stando a quanto emerge dalle indagini, avrebbero agito dopo ver bevuto alcolici. La polizia in una nota parla di “mera noia”: non ci sono un movente o una vendetta dietro alla loro azione riprovevole.

continua a leggere

Indietro