Cadaveri occultati, arrestato gestore di Pompe Funebri a Palermo.

La Polizia di Stato e la Polizia Municipale di Palermo hanno dato esecuzione ad una ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari – disposta dal G.I.P. presso il Tribunale di Palermo, Piergiorgio Morosini, su richiesta dei P.M.
Maria Rosaria Perricone e Claudia Ferrari,  coordinati dal Procuratore Aggiunto Sergio Demontis – nei confronti di Rovetto Paolo, 25 enne palermitano – gestore dell’agenzia funebre “L’Ultima Cena”, ritenuto responsabile di due distinti episodi di occultamento del cadavere di altrettante anziane signore, decedute per cause naturali, nonché di altri reati connessi, quali falsificazione di certificati di morte e altro, commessi a Palermo tra il 21.3.2018 e il 30.4.2018.

continua a leggere

 

Condividi
Indietro