Tomasito. Il bimbo morto di cancro che ora riposa vicino al Papa.

E non si tratta di un cardinale chiamato a Roma, per partecipare al conclave. Tomasito è un ragazzino di 11 anni, malato di tumore, che come ultimo desiderio aveva quello di essere sepolto vicino a Papa Francesco.
A raccontarlo è La Stampa, che ricorda la vita e i desideri di Tomàs, un bimbo che emanava amore e calore. Bergoglio aveva conosciuto quel bambino, quando era ancora Arcivescovo di Buenos Aires. Tomasito, infatti, era il nipote della segretaria del suo vicario generale, che gli aveva parlato della malattia del piccolo.
Una volta scoperto il cancro, la famiglia decide di parlare con il bambino, per metterlo al corrente del suo destino, che lui ha accettato a braccia aperte: “Si è preparato a morire”, avrebbe detto Papa Francesco, che avrebbe confermato la storia alla Stampa.

continua a leggere

 

Condividi
Indietro