Potenza. Salme in fosse comuni per liberare i loculi: sei arresti.

Sei persone sono state arrestate con l’accusa di aver liberato i loculi del cimitero di Rionero in Vulture (in provincia di Potenza) e di aver gettato le salme in “vere e proprie fosse comuni”. Il particolare è emerso nel corso dell’operazione “il grido dell’Ade” sull’affidamento di appalti nello stesso Comune lucano. Le indagini sono partite dalla denuncia di un cittadino sulla compravendita dei loculi nel cimitero di Rionero.

continua a leggere

Condividi
Indietro