3 dicembre 1999. Muore Nilde Iotti, la prima Presidente donna della Camera.

Laureata in Lettere alla Cattolica di Milano, la Iotti entra nelle file della Resistenza dopo l’armistizio. Eletta all’Assemblea Costituente, si iscrive al Partito comunista italiano e, nel 1948, è eletta alla Camera dei deputati. Nilde Iotti è la prima donna della storia repubblicana italiana a rivestire un ruolo istituzionale, diventando Presidente della Camera dei Deputati per ben 13 anni, dal 1979 al 1992. Protagonista di molte battaglie per i diritti delle donne, da quella sul diritto di famiglia alla legge sull’aborto, rassegna le sue dimissioni da Montecitorio due settimane prima di morire.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro