24 novembre 1963. L’assassino di Kennedy ucciso da Jack Ruby.

A due giorni dall’uccisione del presidente degli Stati Uniti d’America – John Fitzgerald Kennedy – a Dallas si consuma un nuovo omicidio: Lee Harvey Oswald, presunto assassino del presidente, cade sotto i colpi di pistola sparati da Jack Ruby. Il tutto è ripreso e diffuso dalle telecamere dei telegiornali americani.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro