19 novembre 2001. Uccisa in un agguato la giornalista Maria Grazia Cutuli.

La giornalista Maria Grazia Cutuli è uccisa in un attentato a Sarobi, sulla strada che da Jalalabad porta a Kabul. Corrispondente del “Corriere della Sera”, stava seguendo nel paese le operazioni militari successive alla caduta del regime dei talebani in Afghanistan. A morire nello stesso agguato altri tre cronisti, l’australiano Harry Burton, l’afghano Azizullah Haidari, entrambi corrispondenti della “Reuters” e lo spagnolo Julio Fuentes del “Mundo”. I corpi vengono recuperati il giorno successivo. Due dei sospetti assassini vengono poi arrestati, in parte grazie a un video girato da giornalisti filippini, aggrediti sulla stessa strada tra Jalabad e Kabul il giorno prima della strage.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro