30 ottobre 2015. La scomparsa di Al Molinaro, il barista di “Happy Days”.

É stato l’uomo per caso, il barista con cui confidarsi, il poliziotto buono, con quella faccia da cane bastonato, il sorriso sotto il nasone. É ricordato soprattutto per il suo ruolo nella serie tv Happy Days, creata da Garry Marshall e ambientata a cavallo tra gli anni Cinquanta e Sessanta a Milwaukee. In quella “felicità” Molinari era Al Delvecchio, l’italo-americano proprietario del bar Arnold’s dove s’incontravano Fonzie, Richie, Potsie, Ralph e gli altri. Era il marito della madre di Chachi. Ottimo cuoco, aveva la passione di suonare un ukulele con scarsi risultati. Ma era anche il poliziotto Murray nella serie, sempre di Marshall, La strana coppia.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro