È morta Nanammal, la “nonna yoga” che aveva ispirato molti con i suoi video su YouTube.

Aveva previsto la data della sua morte e si è sbagliata di solo 8 giorni. Nanammal, conosciuta in India come la “nonna dello yoga” si è spenta sabato 26 ottobre. Con i suoi 99 anni era la più anziana insegnante di questa antica disciplina, a cui era stata iniziata dal padre quando era bambina. Nonostante il suo carattere schivo, negli ultimi anni era diventata famosa in tutto il mondo per aver ricevuto l’onorificenza civile Padma Shri ma soprattutto per i video su YouTube in cui eseguiva le più complicate posizioni yoga con il suo sari rosa.
“Aveva una conoscenza così intima del suo corpo, era così in stretto contatto con i suoi centri energetici, che è riuscita a capire quanto le restava da vivere”, ha raccontato al Times of India il figlio Balakrishnan, che gestisce con il fratello il centro yoga da lei fondato nel 1972 a Coimbatore (nello Stato meridionale dell’India). Poco più di un mese fa infatti, la donna aveva riunito la famiglia, con i suoi 5 figli, 12 nipoti e 13 pronipoti e aveva annunciato che sarebbe morta entro 48 giorni.
Nel suo centro Nanammal insegnava lo yoga tradizionale incentrato sul pranayama, il controllo del respiro. Per lei lo yoga era uno stile di vita e il suo segreto di longevità, come aveva raccontato in un’intervista alla Bbc. E’ stata di esempio a molti cultori di questa disciplina con la massima: “Quando la salute diventa la tua priorità, tutto diventa raggiungibile”.
Consigliava ai suoi allievi il minimalismo che lei stessa seguiva: sveglia prima dell’alba, porridge di miglio a colazione, riso e verdure a pranzo, latte e frutta a cena, evitando carne, sigarette e alcol. Si vantava di non essere mai stata dal medico e di non aver mai indossato un paio di occhiali.

fonte: tgcom24.mediaset.it

Condividi
Indietro