24 ottobre 2000. Addio a Silvio Noto, la voce “nota” della radio.

Muore a settantacinque anni Silvio Noto. Vincitore di un concorso radiofonico per nuovi attori, inizia come doppiatore e collabora a numerosi programmi radiofonici. Il successo arriva con la televisione.
Nel 1956 debutta in “Primo applauso” e l’anno successivo in “Telematch”, quiz con Enzo Tortora e Renato Tagliani. Silvio Noto è il mimo: si esibisce nelle piazze della provincia italiana traducendo in gesti un mestiere, una professione. Ottiene altrettanto successo con la gara canora tra nord e sud “Voci e volti della fortuna”, ancora una volta a fianco di Enzo Tortora. Nel 1963 dopo “Teletris”, Noto decide di lasciare la televisione.

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro