23 ottobre 2002. Mosca. Tragedia al teatro Dubrovka.

Teatro Dubrovka di Mosca, secondo atto dello spettacolo teatrale “Nord-Ost”: un commando di 40 ribelli ceceni fa irruzione nel teatro e prende in ostaggio 850 persone. La loro richiesta è il completo ritiro delle truppe russe dalla Cecenia.
Tre giorni dopo le forze speciali dei servizi segreti russi pompano gas anestetizzante dall’impianto di condizionamento ed entrano nel teatro. Il bilancio del sequestro conterà almeno 129 morti e oltre 700 feriti.

Abbattitore salme

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro