23 ottobre 1983. Beirut: americani e francesi vittime di attentati.

A Beirut, capitale del Libano, un camion-bomba esplode davanti la caserma dei soldati statunitensi. L’attentato uccide duecentoquarantuno marines. Nella stessa giornata, a sei chilometri di distanza, un’altra esplosione. Bersaglio del secondo attentato è il quartier generale delle truppe francesi. Le vittime sono cinquantotto. I militari di Washington e di Parigi fanno parte di una missione di pace internazionale, composta anche da soldati italiani.

Abbattitore salme

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro