20 ottobre 1964. Muore Herbert Hoover, presidente umanitario.

Scompare il trentunesimo presidente degli Stati Uniti d’America. Ingegnere cosmopolita, nel 1914 organizza con cinquecento volontari le operazioni di aiuto al Belgio colpito da una feroce carestia.
Durante la guerra è nominato dal governo federale “zar del cibo”. In questo ruolo Hoover, conil sostegno di molti imprenditori privati, salva, nel dopoguerra, dalla morte certa per inedia una generazione di tedeschi e di russi. Hoover, il grande umanitario, passa tuttavia alla storia per non aver saputo fronteggiare la crisi economica del 1929, scoppiata otto mesi dopo il suo insediamento.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro